Oltre l’analogica – 3. RIFUGIARSI

3. RIFUGIARSI

Da bambina era giocare a raccontare.
Oggi è trovarne riparo.
Nessun muro però. Porte aperte ai ricordi (e ai teneri errori grammaticali).

 


La proposta è di riconvertire insieme quello che accade e costruirci attorno una definizione.
Segui il tema proposto, dagli interpretazione scritta e regalagli una tua traduzione fotografica.

Puoi mandare tutto qui:
a.novello@prossemicadelriccio.it
oppure condividila su uno dei nostri canali Social!

Con affetto,
A


Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Add Comment *

Name *

Email *

Website

Please Install Theme Required & Recommended PLugins.